Opel, celebre marchio tedesco facente parte del gruppo automobilistico francese PSA ha annunciato oggi che riprenderà la produzione in uno stabilimento di Kaluga in Russia, nel quarto trimestre dopo essere uscito dal mercato russo nel 2015. La casa tedesca ha detto che inizierà a vendere tre modelli in Russia quest’anno, con due di questi prodotti nel sito di Kaluga. Il marchio teutonico ha aggiunto che mira ad espandere la sua presenza in Russia e presto offrirà ulteriori modelli.

“La Russia è un mercato grande, strategicamente importante e attraente con un grande potenziale”, ha detto in una nota l’amministratore delegato di Opel Michael Lohscheller. Il marchio è stato ritirato dalla Russia dall’allora proprietario General Motors nel 2015, al culmine di una crisi nel mercato automobilistico del paese a causa di un forte deprezzamento del rublo. PSA ha acquistato i marchi Opel e Vauxhall da GM nel 2017. Anche questo annuncio fa parte del programa di rilancio del marchio messo in atto da PSA.

Leggi anche: Opel: ecco quali saranno gli 8 nuovi modelli che arriveranno entro il 2020

Opel
Opel torna in Russia dopo 4 anni con 3 modelli, due di questi saranno prodotti nel grande paese

Leggi anche: Nuova Corsa arriva nel 2019, nel 2020 la versione 100% elettrica

CONDIVIDI
Articolo precedenteMotoGP, FIM ancora indecisa, il verdetto prima del prossimo GP
Articolo successivoTesla Model Y: ecco le prime immagini del nuovo suv elettrico
Nato a Catania nel 1980, studi classici, laurea in Giurisprudenza nel 2006, blogger del settore auto da oltre dieci anni, grande appassionato di motori, sport e tecnologia. Grande esperto di Alfa Romeo, Fiat, Ferrari e Maserati, ho collaborato in qualità di redattore con vari siti specializzati tra cui GenteMotori e Club Alfa. Dal 2017 scrivo per Investireoggi.it e AutoSpecial.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here