La nuova Volvo V60 è stata finalmente svelata nella giornata di ieri su Facebook dalla casa automobilistica svedese che fa parte del gruppo cinese di Geely. La vettura appare radicalmente cambiata rispetto alla sua precedente versione. L’auto sarà presentata ufficialmente il prossimo 6 marzo in occasione della nuova edizione del Salone dell’auto di Ginevra. L’auto esteticamente parlando presenta numerosi punti di contatto con la sorella maggiore Volvo V90. Questo del resto lo si era intuito dalle numerose foto spia apparse negli scorsi mesi.

Nuova Volvo V60: la vettura che debutterà a Ginevra disporrà anche di due versioni ibride plug in

Fin dalle prime immagini si è notato che Volvo con la sua nuova station Wagon abbia cercato in tutti i modi di esaltare maggiormente quelle che sono le caratteristiche che da sempre rappresentano le migliori qualità della vettura. La nuova Volvo V60 infatti è ancora più spaziosa e confortevole per i suoi passeggeri di quanto non sia già l’attuale versione. La vettura dotata di trazione anteriore sorgerà sulla piattaforma modulare SPA, già condivisa con modelli del calibro di XC60, S90, V90 e XC90.

Una delle novità più importanti riguarda la gamma dei motori che oltre a numerosi propulsori a benzina e diesel da 2.0 litri proporrà anche due ibridi plug-in. Ci riferiamo ai motori  T6 Twin Engine da 340 CV e T8 Twin Engine da 380 CV. Infine netti miglioramenti verranno riscontrati dai sistemi di sicurezza e assistenza alla guida che saranno aggiornati agli ultimi trend del settore.

Leggi anche: Volvo XC40: debutta il primo motore a 3 cilindri della storia della casa svedese

Nuova Volvo V60
Nuova Volvo V60: la nuova station wagon di Volvo che debutterà al Salone dell’auto di Ginevra 2018 disporrà anche di due versioni ibride plug in

Leggi anche: Volvo per il quarto anno consecutivo migliora il suo record di vendite

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here