Dopo l’annuncio della nuova scuderia Sic-Yamaha con lead sponsor Petronas, i tifosi di MotoGP hanno appreso anche quella che è forse l’unica nota triste di tutta la storia, l’addio di Dani Pedrosa dal motomondiale.

MotoGP, Pedrosa verso l’addio

Era dato tra i possibili piloti che avrebbero cavalcato la M1 del team satellite della Yamaha appena costituitosi e pronto per il MotoGP 2019, ma invece non sarà così. Molti avevano già annusato l’odore del ritiro da parte dello spagnolo, ma l’annuncio della nuova scuderia ha reso ancora più certo questo addio. Pedrosa infatti non sarà il nuovo pilota del team, non sarà lui infatti ad affiancare Franco Morbidelli.

Potrebbe interessarti anche: MotoGP, comanda Marquez, Rossi tira le orecchie a Dovizioso

Il Camomillo se ne va, Vinales le ha provate tutte per convincerlo ad accettare l’offerta del nuovo team a marchio Petronas, ma pare non ci sia stato proprio nulla da fare. E dire infatti che solo pochi giorni fa i media erano certi del passaggio di Pedrosa in Yamaha proprio grazie all’intercessione del connazionale. Chi sarà quindi ad affiancare Morbidelli nel nuovo team satellite della Yamaha? Le indiscrezioni puntano su Alvaro Bautista. attualmente pilota del team Angel Nieto di Jorge Martinez, che è “consulente” di Yamaha Petronas e cederà le due selle in classe regina proprio per fare posto alla nuova squadra malese.

A breve dovrebbe arrivare l’annuncio sui piloti da parte di Sic-Yamaha Petronas. Per quanto riguarda invece Pedrosa, l’attuale compagno di Marquez nella Honda dovrebbe comunicare cosa ne sarà del suo futuro nel prossimo week end di MotoGP, durante la tappa tedesca che va dal 13 al 15 luglio. Sempre più probabile l’addio definitivo dalla scene, anche a questo punto per mancanza di ulteriori offerte di altri team.

Dani Pedrosa sta per dire addio alla MotoGP

Potrebbe interessarti anche: MotoGP, oggi la presentazione ufficiale di Sic-Yamaha, nuovo team satellite

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here