Si continua a parlare di guida autonoma e lo si fa tenendo sempre maggiore attenzione sulle preferenze dei cittadini, i futuri compratori dei prodotti che le grandi aziende si apprestano a mettere sul mercato. Cosa ne pensano gli italiani? Il convegno La Mobilità del Possibile – proposte per l’Italia ho offerto interessanti spunti in merito.

Guida autonoma, cosa pensano gli italiani?

Importanti nomi coinvolti nel progetto, il convegno è stato infatti organizzato da EY con il supporto del main partner Vodafone Automotive e del partner Samsung e il patrocinio dell’Agenzia per l’Italia Digitale. Che i big del settore tech si stiano interessando al mondo dei motori ormai non è più un mistero. Già dal tempo delle auto elettriche si era capito che le grandi aziende tecnologiche avrebbero offerto i massimi servigi alle quattro ruote, con l’avvento della guida autonoma ancora di più i colossi del settore stanno concentrando le proprie forze per la corsa al prototipo definitivo, quello che poi vedremo davvero sfrecciare sulle nostre strade urbane.

Potrebbe interessarti anche: MapLite, niente più mappe: la guida autonoma ha un problema in meno

Gli italiani non sono così sprovveduti come a volte l’Europa vuole farci credere, i sondaggi dimostrano anche che un italiano su due è interessato all’arrivo della guida autonoma, il campione dei 1500 consumatori presenti al convegno ha dato quindi informazioni positive in merito all’arrivo delle auto self driving e soprattutto di tutti quei sistemi tecnologici che permettono una più agevole guida assistita.

Particolarmente rilevanti i dati relativi al car sharing, Roma e Milano sono le città con il più alto numero di clienti i quali si dicono anche soddisfatti del servizio offerto. Ma tornando alla guida autonoma, anche qui si registrano percentuali indicative, il 42,4% degli italiani si dice interessato al suo utilizzo, il 29% ritiene che il self driving car permetterà spostamenti più sicuri, ma il 58% del campione crede che per vederla sulle nostre strade ci vorranno ancora moltissimi anni.

Anche gli italiani non vedono l’ora di provare la guida autonoma

Potrebbe interessarti anche: Guida autonoma, con Hyundai spuntano anche i randar intelligenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here