La tensione in casa Mercedes non è mai mancata, la stagione di Formula 1 del resto ha palesato alcuni evidenti problemi, e non sono mancati i clamorosi tonfi. Ma non tutto è perduto, soprattutto con le frecce argentate che non si arrendono mai.

Formula 1, in Mercedes si cambia

Tuoni e fulmini ad ogni passo falso della Mercedes in questa stagione di Formula 1, non sorprende che inizi ad arrivare il conto per qualche pezzo grosso del team. A pagare per ora è Aldo Costa, direttore dell’ingegneria. A fine anno lascia, dopo ben 7 anni di lavoro con la scuderia tedesca. Al motivazione addotta dallo stesso Costa esula da scelte della stessa Mercedes, si tratta infatti di una scelta personale, in quanto vuole passare maggior tempo con la propria famiglia.

Potrebbe interessarti anche: Formula 1, il grande passo avanti della Ferrari è negli sviluppi, parola di Brawn

Possiamo dire quindi niente a che vedere con una scelta tecnica per le tensioni che in questa stagione si stanno generando in casa Mercedes. Ad ogni modo, Toto Wolff, pur ringraziando il lavoro svolto da Costa, accoglie la scelta come una normale evoluzione della scuderia, motivo in più per ringiovanire la stessa e guardare al futuro con entusiasmo e ottimismo.

Che qualcosa di grosso in casa Mercedes stia per cambiare però è evidente anche da fatto che saranno diverse le posizioni operative che verranno modificate. Ma chi arriva al posto di Costa? E’ presto detto: John Owen sarà il suo successore sotto la guida del direttore tecnico, ex Ferrari anche lui, James Allison. Ma intanto c’è una stagione da rimontare, la sfida con Ferrari è solo all’inizio, ne vedremo ancora delle belle.

Formula 1, Mercedes pronta a nuovi cambiamenti

Potrebbe interessarti anche: Formula 1, Ferrari e Mercedes fanno la pace sui social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here