E’ arrivato il momento del riscatto per la Rossa di Maranello, il prossimo GP di Formula 1 si disputerà a Monaco, dopo tre gare difficilissime è arrivato il momento di ritornare protagonisti, e fortunatamente anche le gomme accorrono in aiuto della Ferrari.

Formula 1, si torna alle gomme tradizionali

Tornano le Pirelli tradizionali e la Ferrari può finalmente tirare un sospiro di sollievo. Le gomme con il battistrada ridotto di 0,4 millimetri come a Barcellona sono destinate ora a rimanere un brutto ricordo, almeno fino alla gara di Francia e di Gran Bretagna, quando scenderanno nuovamente in pista. La Pirelli ha optato per tre mescole particolarmente aggressive per il GP di Montecarlo: SuperSoft, UltraSoft e, al loro esordio, le HyperSoft.

Potresti essere interessato anche a: Formula 1, nel futuro di Leclarc c’è senza dubbio la Ferrari

La strategia per la rincorsa alla Mercedes parte da qui, con Ferrari che si è svegliata dal torpore, speriamo, dopo tre gran premi davvero da dimenticare che ora vedono Hamilton a +17 in classifica, cosa che sembrava davvero difficile dopo l’avvio scoppiettante di Vettel e ci fanno capire quanta difficoltà abbia trovato il pilota della Rossa negli ultimi tre GP. Tutto pronto quindi per la grande rimonta, incrociamo le dita.

Intanto, diamo uno sguardo al programma del prossimo GP di Montecarlo. Si parte in anticipo, come da tradizione per questa tappa, con le prime prove in programma già giovedì 24 maggio. Prove libere 1: 11.00-12:30 Prove libere 2: 15.00-16:30. Sabato 26 Prove libere 3: 12:00-13:00. Qualifiche: 15:00-16:00. Naturalmente, l’appuntamento con la gara è fissato per domenica 27, rombo di motori alle 15:10.

Nuovo GP di Formula 1, ecco le strategie Pirelli e Ferrari per le gomme

Potrebbe interessarti anche: Per Marc Marquez test in Formula 1 con Red Bull

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here