Addio a Charlie Withing, indimenticato direttore di gara di Formula 1. Il commiato arriva da più parti nel cyrcus, non ultimo Jean Todt che lo ha ricordato come uno dei più grandi.

Formula 1, addio a Whiting

Aveva 66 anni Charlie Whiting, morto per un’embolia polmonare a Melboure, soli tre giorni prima del mondiale australiano. Le parole scritte da Todt ne palesano l’ammirazione di tutto il cyrcus: un grande direttore di gara, una figura centrale e inimitabile della Formula 1 che ha incarnato l’etica e lo spirito di questo fantastico sport”.

Whiting iniziò la sua carriera in F1 nel 1977 lavorando nel team Hesketh. È stato parte integrante dell’organizzazione del campionato mondiale di Formula 1 della FIA da quando è entrato a far parte della Federazione nel 1988 ed è stato direttore di gara dal 1997.

Una storica figura del mondo del MotoSport dunque ci lascia. Intanto, gli appassionati si preparano al nuovo mondiale che avanza, con gli appuntamenti del week end ormai alle porte. Un mondiale che si aprirà però senza il suo grande direttore di gara che ci ha lasciato, e lo start sarà senz’altro commemorato dal suo ricordo.

Potrebbe interessarti anche: Formula 1, Leclerc: ‘qualifiche momento decisivo del GP’

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here