Siamo in piena rivoluzione in casa Ferrari, e ora ci si attende di conoscere come si imposteranno le strategie per il prossimo mondiale di Formula 1. A quanto pare però, le prime direttive sono già partite.

Formula 1, Leclerc è libero

Se con Arrivabene la Ferrari puntava quasi esclusivamente su Vettel, lasciando a Leclerc solo il compito di farsi le ossa, ora con Binotto tutto cambia, il francese infatti è libero di rincorrere da subito i propri obiettivi e cercare il risultato. Del resto lo steso Binotto avrà un ruolo decisamente diverso dal solito, un po’ come faceva Brawn in Mercedes. Assommerà infatti in sé una doppia carica, diventando responsabile del team in fabbrica e in pista con vari delegati. Ecco intanto il calendario del prossimo mondiale.

17 marzo GP Australia Melbourne

31 marzo GP Bahrain Sakhir

14 aprile GP Cina Shanghai

28 aprile GP Azerbaijan Baku

12 maggio GP Spagna Barcellona

26 maggio GP Monaco Monaco

9 giugno GP Canada Montreal

23 giugno GP Francia Le Castellet

30 giugno GP Austria Spielberg

14 luglio GP Gran Bretagna Silverstone

28 luglio GP Germania Hockenheim

4 agosto GP Ungheria Budapest

1 settembre GP Belgio Spa

8 settembre GP Italia Monza

22 settembre GP Singapore Singapore

29 settembre GP Russia Sochi

13 ottobre GP Giappone Suzuka

27 ottobre GP Messico Citta’ del Messico

3 novembre GP USA Austin

17 novembre GP Brasile San Paolo

1 dicembre GP Abu Dhabi Yas Marina

Formula 1, la Ferrari dà piena libertà a Leclerc

Potrebbe interessarti anche: Formula 1, colpo di scena in casa Ferrari, via Arrivabene

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here