Il gruppo FCA già da tempo ha rivelato che le sue attività in Europa non portano alcun reddito. Solo Jeep e Ram in Nord America vengono giudicate redditizie dalla società del numero uno Mike Manley. Questo stato delle cose in futuro potrebbe portare dei cambiamenti. Lo pensa il Professore dell’Università Bocconi, Giuseppe Berta, il quale prevede che entro poco tempo qualcosa di importante potrebbe accadere dentro Fiat Chrysler Automobiles. Secondo il docente infatti continuando così le cose l’addio di FCA all’Europa potrebbe avvenire prima di quanto si possa immaginare.

FCA: l’addio all’Europa in futuro non sembra poi essere un’ipotesi tanto impossibile vista la situazione attuale del gruppo

Secondo il professore è facile prevedere che le attività di Fiat Chrysler potrebbero venire spostate quasi tutte in Nord America. Inoltre ciò comporterebbe la cessione di alcuni brand. Tra questi in pole position per dire addio ci sarebbe proprio il marchio Fiat che in Europa ormai vive una profonda crisi. Questo anche a causa del fatto che ormai la sua gamma è molto striminzita. Senza una gamma completa di auto diventa difficile per il brand di Torino essere un marchio redditizio. Fiat potrebbe dunque in futuro cambiare proprietà. Berta ritiene che il marchio possa fare gola ad uno dei gruppi asiatici che intendono fare breccia nel mercato europeo. Vedremo dunque come si evolverà la situazione nei prossimi mesi. Il 7 febbraio verranno svelati i risultati finanziari di FCA nel 2018. Quello potrebbe essere un momento importante per capire quali saranno le mosse future della società.

Leggi anche: FCA Cassino: stop di 3 settimane alla produzione nello stabilimento ciociaro

FCA
FCA: l’addio all’Europa in futuro non sembra poi essere un’ipotesi tanto impossibile vista la situazione attuale del gruppo

Leggi anche: Fiat Chrysler potrebbe aprire un secondo impianto a Detroit per costruire Jeep

CONDIVIDI
Articolo precedenteMotoGP, Marquez vs Rossi e si entra già in clima mondiale
Articolo successivoFormula 1, “Vettel è finito, puntate su Leclerc”
Nato a Catania nel 1980, studi classici, laurea in Giurisprudenza nel 2006, blogger del settore auto da oltre dieci anni, grande appassionato di motori, sport e tecnologia. Grande esperto di Alfa Romeo, Fiat, Ferrari e Maserati, ho collaborato in qualità di redattore con vari siti specializzati tra cui GenteMotori e Club Alfa. Dal 2017 scrivo per Investireoggi.it e AutoSpecial.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here