Audi ha iniziato ufficialmente martedì la produzione di motori elettrici nello stabilimento ungherese di Györ, con capacità di produrre 400 unità al giorno, così come riportato dalla società tedesca in un comunicato. In questa nuova area di produzione, la società impiegherà 100 persone, una cifra che aumenterà a più di 130 lavoratori entro la fine dell’anno.La casa automobilistica di Ingolstadt in Ungheria ha prodotto 1,96 milioni di motori l’anno scorso. Nello stabilimento di Györ sono stati fabbricati sei diversi motori a benzina e tre motori diesel nel 2017, con potenze che vanno da 86 a 639 cavalli. Circa 6 mila dipendenti producono circa 9 mila propulsori al giorno per 32 impianti di produzione Volkswagen.

Audi: la casa automobilistica di Ingolstadt ha iniziato la sua produzione di motori elettrici in Ungheria

Questi motori elettrici serviranno per i Suv elettrici che Audi lancerà sul mercato nei prossimi anni e che dovrebbero radicalmente cambiare la sua offerta commerciale.  Peter Kössler, Membro del Board per la produzione del brand tedesco, ha dichiarato che lo stabilimento ungherese avrà un ruolo centrale per lo sviluppo futuro del suo marchio sempre più intenzionato a lanciare sul mercato auto elettriche per poter così soddisfare le richieste dei clienti e confermarsi al top nel mercato premium. Ricordiamo infine che la fabbrica di Gyor, situata a 121 km a ovest di Budapest, da quando è stata inaugurata ha prodotto oltre 1,1 milioni di automobili e 33 milioni di motori. 

Leggi anche: Audi: ecco chi potrebbe essere il nuovo CEO della società di Ingolstadt

Audi
Audi: la casa automobilistica di Ingolstadt ha iniziato la sua produzione di motori elettrici in Ungheria

Leggi anche: Audi vuole lanciare sul mercato entro il 2025 ben 20 nuovi modelli elettrificati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here