Secondo le ultime indiscrezioni che arrivano da ambienti vicini alla Formula 1, Alfa Romeo dal 2021 potrebbe essere protagonista nel massimo campionato di Motorsport con un proprio motore. Lo scorso anno per volontà dell’ex amministratore delegato di Fiat Chrysler Automobiles, il compianto Sergio Marchionne, scomparso lo scorso mese di luglio, Alfa Romeo è tornato in Formula 1 come title sponsor di Sauber.

Il 2021 potrebbe essere l’anno giusto per il debutto di un motore di Alfa Romeo in Formula 1

Da quest’anno, grazie ad un amento della sponsorizzazione, la squadra ha cambiato nome trasformandosi da Sauber a Alfa Romeo Racing. Questa però potrebbe non essere l’ultima novità per la scuderia che infatti entro giugno potrebbe passare tutta nelle mani di Fiat Chrysler Automobiles. Si dice infatti che il Presidente di FCA, John Elkann abbia la possibilità di far valere un’opzione per l’acquisto del team.

L’ultima voce che riguarda il Biscione in Formula 1 vuole che nel 2021 lo storico marchio milanese possa far debuttare in F1 un proprio motore. A quel punto il progetto annunciato da Sergio Marchionne negli scorsi anni sarebbe completo. Marchionne infatti aveva ipotizzato il ritorno del Biscione con una propria scuderia in F1.

Il 2021 è l’anno in cui l’attuale regolamento della Formula 1 scadrà e ci saranno importanti cambiamenti. Quello dunque potrebbe essere l’anno giusto per debuttare con un nuovo motore visto che i cambiamenti potrebbero far partire quasi tutti i team da zero.

Leggi anche: Alfa Romeo: ecco come vanno le cose per Giulia e Stelvio in USA

Leggi anche: Formula 1, nuovo dettaglio della Mercedes W10, livrea sempre più misteriosa

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here