Alfa Romeo Giulietta con l’uscita di scena di Alfa Romeo MiTo è divenuta la nuova entry level nella gamma della celebre casa automobilistica del Biscione. Lo scorso 1 giugno 2018 la vettura è stata confermata nel nuovo piano industriale quinquennale del gruppo Fiat Chrysler Automobiles. A differenza di quanto si era ipotizzato in un primo momento però l’auto nei prossimi anni non arriverà sul mercato con una nuova generazione. Semplicemente assisteremo al restyling piuttosto radicale dell’attuale modello.

Alfa Romeo Giulietta: niente nuova generazione, l’attuale modello sarà però trasformato radicalmente grazie ad un corposo restyling

Questo in quanto il veicolo viene venduto ormai solo in Europa e dunque sarebbe troppo costoso per Alfa Romeo realizzare una nuova generazione. Questo in quanto si preferisce puntare su veicoli che possano avere mercato in tutto il mondo. In ogni caso l’aggiornamento che riguarderà la berlina compatta del Biscione sarà radicale e riguarderà non solo l’estetica ma anche la parte tecnologica della vettura. Sul fronte dell’estetica l’auto sarà resa più simile al resto della gamma del Biscione con interventi ai paraurti, ai fari, al frontale dell’auto e agli interni.

Ricordiamo che Alfa Romeo Giulietta sempre nei prossimi anni sarà affiancata da un crossover che avrà le sue stesse dimensioni e che molto probabilmente verrà realizzato nello stabilimento Fiat Chrysler Automobiles di Pomigliano. Nei prossimi mesi scopriremo quando il nuovo restyling di Giulietta arriverà sul mercato.

Leggi anche: Nuova Jeep Grand Cherokee: avrà la stessa piattaforma di Alfa Romeo Stelvio

Nuova Alfa Romeo Giulietta
Alfa Romeo Giulietta: niente nuova generazione, l’attuale modello sarà però trasformato radicalmente grazie ad un corposo restyling

Leggi anche: Formula 1: dalla Svizzera dicono che Alfa Romeo potrebbe comprare Sauber

CONDIVIDI
Articolo precedenteJeep: un 2018 da leoni in USA per il brand di FCA
Articolo successivoTesla Model Y: rivelato nuova immagine teaser
Nato a Catania nel 1980, studi classici, laurea in Giurisprudenza nel 2006, blogger del settore auto da oltre dieci anni, grande appassionato di motori, sport e tecnologia. Grande esperto di Alfa Romeo, Fiat, Ferrari e Maserati, ho collaborato in qualità di redattore con vari siti specializzati tra cui GenteMotori e Club Alfa. Dal 2017 scrivo per Investireoggi.it e AutoSpecial.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here