Nel mondo dei motori si vocifera che nel corso del 2019 Alfa Romeo Giulia e Stelvio potrebbero vedere arricchita la propria gamma con l’aggiunta di un nuovo propulsore. Si tratterebbe di un turbo benzina 1.3 da 180 cavalli della famiglia FireFly che promette di migliorare l’efficienza e i consumi delle due vetture del Biscione rispetto ai motori attualmente presenti nella gamma delle due auto dello storico marchio milanese.

Alfa Romeo Giulia e Stelvio nel 2019 dovrebbero disporre di un nuovo motore turbo benzina da 180 cavalli nella propria gamma

Il nuovo motore fa parte della nuova strategia della meccanica SGE, acronimo di “Global Small Engine Family”, che accantona la vecchia famiglia di motori “Fire” che è stata estesa per 30 anni con numerose revisioni fino ai nuovi standard di emissione di CO2.

Il nuovo motore T4 1.33, che sarà lanciato su Alfa Romeo Giulia e Stelvio ha una camera di combustione molto compatta e un sistema di iniezione diretta con una pressione di 200 bar, quattro valvole per cilindro, controllo variabile della valvola “MultiAir II” , un collettore di scarico incorporato nella testa del cilindro. Si tratta di una combinazione di tecnologie che consente di ridurre il tempo di riscaldamento del motore e risparmiare carburante.

Con un peso di soli 110 chilogrammi, il marchio italiano sottolinea che il nuovo propulsore soddisfa gli standard del nuovo ciclo WLTP dopo aver verificato in un diagramma e nei test di sviluppo che il motore inietta molto meno carburante a un carico elevato. Il motore è stato anche testato con il nuovo metodo RDE di test realistici su strada e migliorato con un nuovo filtro benzina posizionato direttamente dietro il catalizzatore per ridurre le emissioni di particolato.

Leggi anche: Mercedes-AMG GLC 63 S supera il record di Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio al Ring

Alfa Romeo Giulia e Stelvio
Alfa Romeo Giulia e Stelvio nel 2019 dovrebbero disporre di un nuovo motore turbo benzina da 180 cavalli nella propria gamma

Leggi anche: Alfa Romeo: ecco le vendite di Giulia e Stelvio in USA rispetto a quelle di Audi, Bmw e Mercedes

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here