Alfa Romeo 4C Edizione è il nome della nuova versione in edizione limitata della celebre vettura del Biscione. La notizia arriva dalla Francia ed è stata pubblicata dal celebre sito automobilistico “Caradisiac.com”. A quanto pare la vettura sarebbe già stata messa in vendita in Francia ad un prezzo di poco maggiore a quello della versione normale e cioè 67.500 euro.  Questa speciale variante della 4C verrà prodotta in appena 67 esemplari per festeggiare il mezzo secolo di vita di Alfa Romeo 33 Stradale. 

Alfa Romeo 4C Edizione: la versione in edizione limitata in vendita in Francia a 67.500 euro

A proposito di Alfa Romeo 4C edizione, sicuramente l’impianto di scarico Akrapovic in titanio con doppio terminale di scarico in carbonio rappresenta la principale novità rispetto al modello ordinario. Esteticamente parlando il veicolo si differenzia anche per la presenza di una serie di elementi in fibra di Carbonio. Tra questi citiamo spoiler posteriore, calotte degli specchietti retrovisori esterni e gli inserti dell’abitacolo. La carrozzeria del modello avrà alcune tinte speciali tra cui i clienti potranno scegliere.

La vettura del Biscione in Francia costerà 67.500 euro

Cerchi in lega da 18 pollici con pneumatici specifici, volante sportivo, cuciture in rilievo per il cruscotto e fari bixenon sono le altre caratteristiche che notiamo su questo veicolo. Non sappiamo al momento se questa versione in edizione limitata di Alfa Romeo 4C verrà venduta anche in Italia. Nei prossimi giorni però maggiori informazioni su questo modello potrebbero emergere dal mondo dei motori.

Leggi anche: Alfa Romeo: il CEO di Fiat Chrysler Automobiles Sergio Marchionne non esclude il debutto del Biscione in Formula Indy

Alfa Romeo 4C Edizione
Alfa Romeo 4C Edizione: la versione in edizione limitata di appena 67 esemplari sarebbe già in vendita in Francia a 67.500 euro, ecco quali sono le principali differenze con la versione ordinaria

Leggi anche: Alfa Romeo Giulietta: mostrato in anteprima l’esemplare che parteciperà al BTCC 2018

CONDIVIDI
Articolo precedenteJeep Scrambler: ecco l’ultima novità che riguarda il futuro Pick Up
Articolo successivoLamborghini: il 2017 anno dei record
Nato a Catania nel 1980, studi classici, laurea in Giurisprudenza nel 2006, blogger del settore auto da oltre dieci anni, grande appassionato di motori, sport e tecnologia. Grande esperto di Alfa Romeo, Fiat, Ferrari e Maserati, ho collaborato in qualità di redattore con vari siti specializzati tra cui GenteMotori e Club Alfa. Dal 2017 scrivo per Investireoggi.it e AutoSpecial.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here